Nuovi modi per vendere in negozio con Facebook

mobile-ads-punti-vendita

Qualcosa come il 49% degli acquisti in negozio (e secondo me, in certi casi, molto di più) sono influenzate dalle interazioni digitali che abbiamo ogni giorno.
Quante volte hai cercato prezzi, caratteristiche e confrontato un prodotto online prima di andarlo a comprare in negozio?
Seguendo questa evoluzione che vede il Web come spazio sempre più utilizzato nella fase di scoperta, considerazione e scelta di prodotti/servizi, anche i punti vendita devono iniziare ad evolvere le loro modalità di comunicazione e Facebook oggi offre un nuovo strumento per iniziare a farlo.
Se poco tempo fa aveva annunciato nuovi modi per monitorare le vendite offline, oggi il Re dei Social Network mette a disposizione dei negozi un nuovo formato e obiettivo di advertising mobile per incrementare le vendite.

Le Dynamic Ads arrivano anche per il mondo del retail

local dynamic product ads

Le inserzioni dinamiche, fino ad oggi utilizzate principalmente per il retargeting, sbarcano su mobile anche per stimolare le vendite offline; fino ad oggi infatti era sì possibile promuovere i prodotti della propria catena attraverso le Facebook Ads, ma non era pensabile customizzarle negozio per negozio, magari in base alla disponibilità di prodotti, prezzi e promozioni e ovviamente la mancanza di prodotti in un determinato punto vendita o la differenza di prezzi poteva portare ad una pessima customer experience.

Poniamo il caso di un brand con vari punti vendita in Italia che vuole promuovere una determinata nuova linea su tutto il territorio nazionale; da oggi sarà possibile mostrare luogo per luogo i vari prodotti disponibili, corredati dai prezzi locali e poiché le campagne sono collegate al catalogo prodotti locale, se i prodotti vengono esauriti, la campagna si aggiornerà automaticamente in modo da non mostrare più quel particolare prodotto, ormai non più disponibile.

Si tratta di vere e proprie inserzioni dinamiche, pensate però per portare conversioni offline.

Un nuovo obiettivo di vendita pensato proprio per i negozi

campagne visite in negozio facebook

Ma non finisce qui; Facebook introduce anche un obiettivo specifico per le Facebook Ads, pensato appositamente per portare le persone in negozio.

L’obiettivo di portare le visite al punto vendita è basato sulle opzioni di geo-targeting e le caratteristiche del formato per la local awareness, offrendo una metrica che mostra quante visite in negozio sono derivate dall’advertising.

Migliorate anche le opzioni di geo-targeting, gli inserzionisti potranno definire il raggio di azione delle campagne in base alla portata desiderata e la densità demografica.

Facebook sta offrendo possibilità sempre più sofisticate per misurare, con la maggiore precisione possibile, il ritorno sull’investimento delle proprie campagne di advertising (ROAS), in modi mai visti prima nel mondo del Social Media Marketing e, a volte, nel mondo del digital advertising.
Cogliere per primi queste novità (in particolare, in questo caso questi update sono rivolti alle catene ed i brand con più punti vendita) significa acquisire un importante vantaggio sui propri competitor. Quante aziende italiane saranno in grado di raccogliere l’opportunità?

0.00 avg. rating (0% score) - 0 votes
Share:

Tu cosa ne pensi?

Commenti

Veronica GentiliNuovi modi per vendere in negozio con Facebook