Facebook Blueprint Certification: quello che devi sapere

facebook-blueprint-certification

“Set yourself apart as a Facebook Certified Professional” questa sembra sia la value proposition della Facebook Blueprint Certification, da pochi giorni disponibile; è diventato quindi possibile certificarsi come professionista nel campo del Facebook Marketing direttamente con Facebook stesso, un modo per distinguersi dagli altri appunto o anche, più semplicemente, per capire davvero “quanto ne sappiamo” del marketing su questo canale.

Cosa è questa Blueprint Certification? Cosa serve per ottenerla e, soprattutto, cosa bisogna studiare?

Ma soprattutto… è facile passare l’esame? Ho conseguito pochi giorni fa il certificato come Facebook Certified Planning Professional, quindi provo a risponderti secondo la mia esperienza.

Cosa è la Facebook Blueprint Certification?

Nient’altro che un certificato che attesta che sei davvero competente nelle varie aree del Facebook Marketing, dalla pianificazione alla gestione delle campagne di Facebook Advertising, fino all’analisi attraverso i vari strumenti che la piattaforma mette a disposizione, all’utilizzo dei vari metodi e strumenti di misurazione dei risultati e alla gestione delle Pagine.

Per dirlo con le parole di Facebook,

la Blueprint certification riconosce competenze di alto livello per ciò che riguarda la famiglia di prodotti e servizi di Facebook

Un attestato insomma, il cui valore lo vedremo nel tempo, ma che di sicuro offre un percorso di formazione molto interessante e…un esame davvero ben fatto, lo vedremo tra poco.

Al momento, le certificazioni specifiche offerte da Facebook sono 2:

  • Facebook Certified Planning Professional: attesta che il professionista ha competenze avanzate nel progettare campagne di advertising, gestire pagine Facebook, targettizzare i giusti pubblici per il massimo impatto, utilizzare gli Audience Insights, ottimizzare per Portata e Frequenza, utilizzare la suite di prodotti Facebook e conoscere i vari metodi di misurazione dei risultati.
  • Facebook Certified Buying Professional: attesta che il professionista ha competenze avanzate nella creare e nell’acquistare campagne di Facebook Advertising, selezionare e utilizzare i giusti obiettivi per le campagne, utilizzare il Facebook pixel e SDK, analizzare KPI e reportistica, gestire pagine, etc (ed in generale è molto simile al precedente).

Ad oggi sia i moduli da studiare che gli esami sono in lingua inglese e le certificazioni sono valide per la durata di 12 mesi.

Come acquisire la Facebook Blueprint Certification?

Per acquisire la certificazione (e relativo badge) bisogna passare gli esami relativi ai 2 moduli delle due specialità:

Facebook Certified Planning Professional

Facebook Certified Buying Professional

Per ogni esame è previsto lo studio di moduli messi a disposizione da Facebook attraverso il percorso Blueprint + risorse aggiuntive per approfondire (tieni presente che puoi studiare gratuitamente tutti questi moduli anche senza dare l’esame); si tratta di tanti micro-corsi in genere della durata di 15 minuti l’uno dove vengono affrontati i vari argomenti, dalle semplici opzioni di targeting, all’ottimizzazione delle campagne, alla scelta dei metodi di misurazione.

 310-101 Facebook Advertising Core Competencies

Ogni modulo copre le nozioni richieste per superare l’esame e la maggior parte di essi hanno al termine un Knowledge check a risposta multipla per poter verificare di aver appreso correttamente quanto studiato.

Per chi fa marketing sulla piattaforma da un po’ gli argomenti sono tutt’altro che difficili, magari partendo da zero si potrebbe avere qualche problema; vengono date per scontate le conoscenze di base trattandosi di argomenti avanzati (Facebook suggerisce almeno 6 mesi di esperienza sul campo prima di affrontare lo studio del Blueprint).

…Come funziona l’esame?

Una volta che ti senti pronto, ti suggerisco di fare “una prova d’esame” gratuita, giusto per vedere se “ci sei”. Si tratta di test da 19 domande per 30 minuti di tempo al termine dei quali vedrai il tuo punteggio; ce né uno per ogni sezione e potrai farti un’idea di quello che ti verrà richiesto in fase di esame.

Se ti senti pronto puoi procedere alla prenotazione e all’acquisto degli esami, che si svolgeranno da remoto, cliccando direttamente sul link “Take practice exam” e verrai reindirizzato al partner che Facebook ha scelto per questo progetto, ovvero Pearson VUE, società leader nel settore degli esami e certificazioni a distanza, dove ti verrà creato un account.

Qui potrai prenotare la tua sessione d’esame (leggiti bene tutte le regole, sono molto stringenti).

Ogni esame costa 130 euro (quindi ogni certificazione per cui ce ne vogliono due ne costa 260) e se non lo passi puoi ridarlo dopo 30 giorni (ti ripeto, non è obbligatorio, puoi studiare tutto il percorso Blueprint senza darlo).

Ora, io era un bel po’ che non facevo esami, specialmente online, ma sono rimasta davvero stupita dal livello di controllo e professionalità che hanno messo in questo programma di certificazione. Una volta che avrai effettuato l’accesso attraverso il programma che ti chiederanno di scaricare, dovrai mostrare un documento di riconoscimento, attivare sia microfono che webcam e procedere ai controlli.

Verrai accolto dal Greeter (che ti parla direttamente da Boston, Massachusetts), che si accerterà che sia tutto idoneo affinché il test si svolga correttamente.

E quando dico che si accerterà, intendo che si A-C-C-E-R-T-E-R-A’, secondo una rigorosissima check-list.

Intendo che ti chiederà di mandare una foto della data di scadenza della tua carta d’identità qualora non sia sul davanti mostrato in webcam, fare una panoramica della tua stanza e della tua scrivania (che dovrà essere totalmente pulita, ci dovrà star sopra solo pc e mouse), del soffitto e del pavimento (ovviamente per le persone con disabilità si richiede di segnalare in anticipo la situazione e modalità di partecipazione). A me hanno anche controllato le mani, fatta alzare per mostrare le tasche dei pantaloni (vuote), chiesto di vedere da vicino le orecchie e hanno fatto togliere il braccialettino rosa che portavo.

Mi hanno anche fatto mettere un telo sulla libreria che era accanto alla postazione (non so cosa mai ci avrei potuto mettere -.-).

Come dicevo, sul desk non ci può essere niente di niente, nemmeno acqua e cibo, e nel caso erroneamente hai dimenticato di togliere qualcosa, gentilmente te lo fanno notare, spostare e richiedono di controllare ancora quella zona.

Durante l’esame non deve entrare nessuno nella stanza (a meno hanno anche fatto chiudere la finestra…ci sta che qualcuno in passato abbia preso suggerimenti da lì :D) e tu non ti puoi muovere da lì davanti; l’esame viene registrato, sia in video che in audio e credo il supervisore ti osservi nel mentre.

Ti ripeto, a me questo livello di controllo ha fatto piacere, ci sarei rimasta male se fosse stato un esame “alla carlona”, dove magari a darlo eravamo in 4 con 7 pc aperti.

Una volta che il Greeter ha terminato il controllo inizia l’esame attraverso un secure browser (assicurati di aver chiuso qualsiasi altro programma aperto) e dovrai rispondere a 56 domande in un’ora e trenta minuti (ok, non ricordo bene se era un’ora e trenta o un’ora e un quarto, ma più o meno…).

In qualsiasi momento e per qualsiasi problema potrai contattare una nuova figura che entra in gioco, il Proctor, il supervisore che ti accompagnerà (e credo osserverà) per tutta la durata dell’esame, attraverso un’iconcina a forma di telefono presente nel programma; ti richiamerà direttamente lui.

Quanto è difficile l’esame?

Le domande sono tutte a scelta multipla, sulla difficoltà però devo aprire una parentesi;

non so quanto io possa essere attendibile, lavoro su Facebook da anni e ho smesso di contare le ore che ci ho passato sopra quando mi sono accorta che superavano le diverse migliaia -.-

Detto questo, ce ne sono alcune molto più semplici (es. “se voglio modificare il bid a quale livello devo agire? Campagna, adset o ad?”), altre sono molto più interessanti perché ti mettono davanti a casi reali o ti richiedono veri e propri calcoli (la calcolatrice la trovi direttamente nel programma), come calcolare il budget pubblicitario da erogare in presenza di determinati obiettivi, CPM/CPC stimato e CPA target fornito dal cliente, oppure quale metodo di misurazione utilizzare in presenza di determinati obiettivi (Datalogix ROI, Conversion Lift, BrandEffect…), insomma, alcune risposte vanno ben ragionate e ponderate.

In generale, il secondo esame è un po’ più difficile di quello sulle Core Competencies, ti consiglio di fare il Practice Exam per farti un’idea.

Subito al termine dell’esame saprai se lo hai passato e una volta superati entrambi gli esami basterà richiedere la certificazione inviando un’email a blueprint@facebook.com.

 

Devo dire che il Blueprint offre nozioni molto buone a chi ha intenzione di fare marketing su Facebook in modo serio ed ho notato che è costantemente aggiornato; personalmente consiglio di studiarlo, indipendentemente dal fatto che si voglia dar l’esame o meno.

Purtroppo per alcuni e per fortuna per altri, le competenze di Marketing su Facebook sono sempre più richieste e sono molto contenta che, finalmente, lo stesso Facebook sia sceso in campo con una certificazione che permette, almeno un po’, di distinguere i professionisti preparati e con esperienza dai fuffocialtroni dell’ultimo minuto.

 

Vedremo come si evolverà questo percorso, per ora sono curiosa di scoprire quanto e come prenderà piede questo nuovo progetto nel nostro paese e, soprattutto, quanto e come verrà valutato dalle aziende.

 

5.00 avg. rating (98% score) - 4 votes
Share:

Tu cosa ne pensi?

Commenti

Veronica GentiliFacebook Blueprint Certification: quello che devi sapere