Tutte le dimensioni di Instagram [2024]

dimensioni e specifiche instagram 2024

dimensioni e specifiche instagram 2024

Essere dei professionisti vuole dire anche pubblicare contenuti ottimizzati sui propri canali social. Così, come ti ho fatto presente tutte le dimensioni utili per Facebook, allo stesso modo voglio darti qualche dritta per il tuo account aziendale su Instagram.

Immagine del profilo e Instagram Story

Iniziamo subito con l’immagine del profilo, che è fondamentale, in quanto è la prima cosa che viene vista nel momento della ricerca di un determinato account.

Anche nel caso di Instagram questo contenuto è circolare e per crearlo devi utilizzare le dimensioni: 360×360 px. Ti ricordo di inserire l’immagine al centro, perché i lati verranno poi ritagliati.

Non esiste una strategia Instagram funzionale che non comprenda le Stories, questo è un dato di fatto.

In questo caso tieni presente che il contenuto deve rispettare i 1080×1920 px per essere ottimizzato e performante e il peso massimo del file è 4GB.

Instagram_profilo_storie

Instagram Story Highlights

stories in evidenza instagram

Come sai, le Storie possono essere messe in evidenza nell’apposita sezione “Storie in evidenza” e ogni blocco può avere una propria immagine di copertina personalizzata.

Quale occasione migliore per mostrare l’immagine coordinata del tuo brand social? (Ne abbiamo parlato in questo corso!).

Le cover delle Storie in evidenza hanno la stessa dimensione delle Stories, ovvero 1080x1920px, ma tieni conto che ne verrà mostrata solo la parte rotonda che vedi in ogni profilo.

Puoi usare questo modello che ho creato per te, sostituendo immagini, testi, colori e font con i tuoi.

Reel su Instagram, specifiche e formati

I Reel sono ottimi strumenti da utilizzare all’interno del tuo piano editoriale (qui trovi un corso speciale che ti insegna come farli da vero pro!) e ti offrono grandi opportunità di visibilità.

Devi però sempre attenerti alle dimensioni corrette per evitare sfocature o problemi nella visualizzazione.

Un Reel ottimizzato rispetta queste proporzioni di 1080×1920 px.

Tieni sempre presente, come dallo schema che ti riporto qua sotto, che la “safe zone” in alto e in basso viene in parte coperta dall’immagine del profilo e dal nome dell’account, così come dalla didascalia inserita. Evita, quindi, di inserire del testo in questa parte.

Instagram_reels

La Reel preview, invece, come puoi vedere dall’immagine sopra è di 420×654 px.

Altre specifiche fondamentali da conoscere sui Reel:

  • Ratio: 1.91:1 e 9:16
  • Frame rate minimo: 30 FPS
  • Risoluzione minima: 720 px
  • Durata max: 180 secondi (ma se carichi un video inferiore ai 15 minuti viene trasformato in automatico in Reel)
  • Lunghezza max didascalia: 2.200 caratteri

Video su Instagram, tutte le specifiche

Una volta c’era IGTV, poi è stata rimossa per dare più spazio ai Reel. A oggi, come detto sopra, tutti i video caricati della durata inferiore di 15 minuti vengono trasformati in Reel, mentre per gli altri più lunghi le specifiche sono:

  • Dimensioni: 1080 x 1080 pixels (landscape) o 1080 x 1350 pixels (portrait)
  • Max file size: 4GB

Le immagini sul Feed: tutti i formati

Con le Stories e i Reels che hanno un impatto sempre maggiore sull’engagement, i post ad immagine nel feed non devono, comunque, essere tralasciati. Possono anche essere riproposti proprio all’interno delle Stories, utilizzando l’adesivo “New Post”, dando così una doppia visibilità al contenuto.

Esistono ben tre tipologie di formato per le foto. Te le elenco qua sotto e poi le analizziamo una alla volta:

  • Formato quadrato 1:1
  • Formato portrait 4:5
  • Formato landscape 1,91:1

In cosa si differenziano principalmente?

Il formato 1:1 è il classico e intramontabile formato quadrato da sempre utilizzato su Instagram, per pubblicare un contenuto ottimizzato, ti consiglio le dimensioni 1080×1080 px

Il formato 4:5, o portrait, invece, è quello verticale, che ha un grande impatto quando viene mostrato sul feed, perché ben si confa alle proporzione tipiche dello smartphone, da cui l’app di Instagram viene consultata.

Perché funziona molto bene? Semplice è quello che rimane più visibile mentre si scorre il feed.

Gioca tutta la sua potenzialità sull’altezza, in quanto la larghezza rimane invariata.

La dimensione consigliata per questo tipo di formato è di 1080×1350 px

Instagram_feed

Infine, passiamo al formato landscape, ovvero orizzontale di 1,91:1.

Questa tipologia di contenuto è quella più penalizzata e la motivazione si trova sempre nel feed, in quanto, è l’immagine che resta meno visibile nel momento in cui si  scorre il feed. Occupa meno spazio rispetto al formato quadrato e, soprattutto, rispetto al formato verticale.

Viene utilizzato soprattutto per le panoramiche dei paesaggi.

Le dimensioni consigliate per questo tipo di immagine sono 1080×566 px

Instagram_landscape

Ci siamo!

Adesso che hai un quadro generale di tutte quelle che sono le dimensioni e le proporzioni che possono esserti utili per creare dei contenuti sul tuo account Instagram aziendale, non ti resta che ottimizzarlo e metterti all’opera per redigere una strategia di pubblicazione.

Spero che miei consigli ti siano utili, buon lavoro!

Veronica Gentili

Veronica Gentili

Imprenditrice digitale, speaker, consulente e formatrice specializzata in Social Media Marketing e autrice di 4 libri best seller di settore. Veronica è considerata come uno dei maggiori esperti di Social Media Marketing in Italia e tra i 50 professionisti più influenti in ambito Ad-tech al mondo.

Ricevi subito la check-list gratuita “Come ottimizzare gli account Facebook e Instagram dalla A alla Z” + BONUS SPECIALE

Entra GRATIS nella Community Privata di Veronica Gentili

Oltre 20.000 professionisti come te ne fanno già parte

Ti potrebbero interessare anche…